Home / Pop News / Successo per l'inaugurazione di Musica in quota (al tramonto)

Successo per l'inaugurazione di Musica in quota (al tramonto)

Musica in Quota Pian dArla 2018 ph. Marco Benedetto Cerini 3

PIAN D’ALRA- 17-06-2018- La luce del sole calava e le voci del Coro Valgrande iniziavano a riecheggiare nel silenzio dell’area wilderness più vasta d’Europa. Gli ingredienti c’erano tutti affinchè il primo appuntamento di Musica in quota potesse rivelarsi un successo, e così è stato. Il concerto al tramonto, l’unico della rassegna, organizzato dall’Associazione Cori Piemontesi, ha richiamato a Pian d’Alra 200 spettatori, di cui 140 hanno raggiunto la meta con l’escursione guidata dalle guide ufficiali del Parco Val Grande. Si confermano dunque numeri importanti per Musica in quota, il festival che da dodici anni arricchisce le estati del Verbano-Cusio-Ossola con appuntamenti in grado di richiamare un pubblico sempre più numeroso e appassionato. L’unione tra escursioni guidate – quella di sabato 16 giugno davvero unica, tra storia, natura e cultura di montagna – e musica di qualità è senza dubbio una formula vincente per il festival che recentemente è stato segnalato da LifeGate come una delle due rassegne di musica in alta quota da non perdere nell’estate 2018, insieme ai celebri “Suoni delle Dolomiti”. Il calendario dell’estate che sta per iniziare prosegue domenica 24 giugno con l’appuntamento a Bordo, piccola frazione del Comune di Borgomezzavalle in Valle Antrona, e vedrà esibirsi una delle ospiti più attese, la pianista e cantante Tiziana Coco. La sede del concerto sarà davvero affascinante: l’escursione consentirà di conoscere storie di uomini e donne di ferro, come furono i minatori e lavoratori di questo metallo, e di fuoco, come furono i partigiani. La meta, Bordo, consente un vero e proprio tuffo in una dimensione spirituale che vede sposarsi il Buddismo all’ancestrale spirito della montagna. Si prosegue sabato 30 giugno con una delle sedi più spettacolari di questa edizione, l’Alpe Cicerwald in Valle Anzasca. L’esibizione del Quartetto d’Oc, formato da giovani e talentuosi fiati, avverrà proprio di fronte alla maestosa parete est del Monte Rosa. Un alpeggio forse poco conosciuto, ma che anche grazie ad una piacevole escursione guidata dagli accompagnatori di AccompagNatur, saprà regalare vedute realmente mozzafiato su vette, creste e ghiacciai del Rosa. L’Associazione Musica in Quota cura anche quest’anno l’organizzazione del festival, creato con l’intento di diffondere la conoscenza di luoghi di autentica bellezza alpina del Verbano-Cusio-Ossola, spesso poco conosciuti e frequentati. A sostenere Musica in quota sono i numerosi partner e sponsor pubblici e privati, ma anche i numerosi spettatori-escursionisti, che hanno già deciso di associarsi al costo di 10€ (25€ con l’omaggio di un utile gadget, un set di bastoncini da trekking personalizzati Musica in quota), contribuiscono ogni anno a sostenere le attività culturali dell’Associazione. I dettagli di tutti gli appuntamenti sono sul sito www.musicainquota.it. Per rimanere aggiornati su eventuali variazioni dovute alle condizioni meteorologiche o per motivi organizzativi è consigliabile seguire la pagina Facebook www.facebook.com/musicainquota

 

 

 

 


 

 

 

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

3 sceglie la musica: Apple Music incluso per sei mesi nelle offerte

Apple Music, il servizio di streaming musicale in abbonamento che cresce più rapidamente a livello …