Home / Canzone d'Autore / PREMIO POGGIO BUSTONE – Talenti sul palco alla ricerca della musica di qualità di domani

PREMIO POGGIO BUSTONE – Talenti sul palco alla ricerca della musica di qualità di domani

E’ tutto pronto a Poggio Bustone per ospitare gli otto finalisti della nona edizione del Premio Poggio Bustone. Fra i 30 cantautori selezionati per le audizioni del 29 e 30 giugno ai Forward Studios di Grottaferrata, l’8 settembre alle 20.30 saliranno sul palco dei mitici Giardini di Marzo: Antonio Fiabane da Belluno con Fate vobis, Barbara Monte da Alessandria con Il velo di Maya; i Deja da Gorizia con Lenzuolata ed Enrico Zambelli da Genova con Il gregge. Joe Santo da Milano con Nei pensieri miei e Nancy Pepe da Bari con Libera. Si presenta invece con Enti Serpenti Simone Cocciglia da L’Aquila e con Angelo di Dio Stefano Testasecca da Ascoli Piceno. Fra gli ospiti della serata Patrizia Cirulli, già finalista nel 2008, che presenterà Qualcosa che vale, una personalissima rilettura del battistiano E’ già. Sarà anche presente Maristella alla quale verrà assegnato il tradizionale Premio Alba Rita Battisti.

“Siamo giunti alla nona edizione di questo viaggio… – ha dichiarato il Direttore Artistico Maria Luisa Lafiandra -. In tanti anni di lavoro e soddisfazioni abbiamo incontrato artisti, musicisti, amanti dell’arte e della cultura, semplici appassionati o addetti ai lavori che ci hanno permesso di crescere e valorizzare il senso del festival e la qualità degli artisti che abbiamo ospitato. Dietro la musica c’è tanta umanità, ogni artista ha una storia, un vissuto e una missione, perché la musica oggi è soprattutto da vivere con amore e passione. Noi continuiamo a scommettere sulla musica emergente, perché lì sta l’innovazione, continuiamo a scommettere sui volti, i sorrisi, gli sguardi e il tanto rispetto che ci sentiamo di dare a tutti gli artisti e ai loro accompagnatori… nella certezza di voler offrire spazi e attenzione che siano puliti, meritocratici e che permettano loro di emozionarsi, trasmettendo a noi e al pubblico la profondità del loro sentire.”

Ricordiamo che il Premio è realizzato in collaborazione con il 
Comune di Poggio Bustone – Assessorato Sport Cultura e Turismo
 con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della
 Regione Lazio, Provincia di Rieti, Comune di Rieti, 5a Comunità Montana Montepiano Reatino,
Camera di Commercio di Rieti e della Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile
, con la partecipazione della
Fondazione Varrone di Rieti.

Commenta con Facebook!

About Gloria Berloso

avatar
Sono nata a Gorizia il 17 dicembre 1955, piccola città del Friuli Venezia Giulia. Attualmente vivo in un piccolo paese in campagna. Fin da bambina ho ascoltato la musica attraverso i dischi che mio padre faceva arrivare d’oltre oceano. A metà degli anni ’80 per la predisposizione ad organizzare eventi e concerti ho iniziato a concretizzare dei progetti. ovvero la creazione di festival rock dove far esibire complessi emergenti. La mia casa è stata un punto d’incontro per tantissimi giovani e il deposito temporaneo dei loro strumenti.. In seguito molti hanno copiato questa iniziativa. Ho collaborato con alcuni artisti di ottimo livello ed organizzato manifestazioni teatrali curandone la direzione artistica, la presentazione e la critica giornalistica. Attualmente collaboro solo ed unicamente per pura passione con artisti che in me hanno fiducia e per un legame di bella e spontanea amicizia.

Leggi altro:

105 Miami sulle tracce di Tony Montana per il 35° compleanno di "Scarface"

Quest’anno, precisamente nel mese di aprile, si celebra il 35° anniversario dell’uscita di Scarface, il …