Home / Canzone d'Autore / Pino Daniele, i suoi successi in chiave sinfonica

Pino Daniele, i suoi successi in chiave sinfonica

 

[quote]

Un’orchestra di 50 elementi per il nuovo sound dell’artista. I brani più noti del cantautore con i musicisti di “Roma Sinfonietta” venerdì in concerto alla Cavea dell’Auditorium

[/quote]

L’orchestra, con la sua forza corale e il suo respiro ampio, è l’ambizioso strumento che molti cantautori e rockettari hanno desiderato di poter utilizzare per dare un nuovo volto alla loro musica. Così anche Pino Daniele, uno dei nostri cantautori più amati e celebrati, si è lanciato in questa nuova avventura e oggi nella Cavea del Parco della Musica proporrà un’ampia selezione dei suoi brani in una reinterpretazione in chiave sinfonica. Infatti lo spettacolo si intitola “Sinfonico a metà”, e vedrà sul palco insieme a Pino Daniele 50 elementi dell’orchestra sinfonica “Roma Sinfonietta” diretta dal Maestro Gianluca Podio, oltre alla band formata da Rino Zurzolo (contrabbasso), Daniele Bonaviri (chitarra classica), Elisabetta Serio (pianoforte) e Alfredo Golino (batteria).

L’esperimento, già collaudato da tempo, è ancor più interessante perché Daniele è ambasciatore di un sound meticcio che unisce la tradizione cantautorale italiana con influenze latin jazz e blues, quindi l’elemento classico fornisce un ulteriore arricchimento del suo messaggio musicale. Un esperimento che Daniele ha evidentemente mostrato di apprezzare perché già provato dieci anni fa con “Pino Daniele project  –  Passi d’autore”, che ipotizzava una nuova strada musicale madrigalistica ispirata al lavoro di Gesualdo Da Venosa ma che faceva convivere classico e moderno grazie all’intervento del trio di Peter Erskine. 

L’incontro con nuovi stili musicali e musicisti di diversa estrazione rimane sempre nel dna del musicista partenopeo basta pensare alle collaborazioni con jazzisti come Wayne Shorter, Chick Corea, Pat Metheny. D’altra parte il suo legame alle radici musicali è indissolubile come dimostra l’album “Il mio nome è Pino Daniele e vivo qui” che prendeva avvio con Back Home, messaggio chiaro sull’impossibilità di allontanarsi dalla propria terra e dalle prime passioni musicali. È il segreto che da sempre caratterizza il messaggio musicale di Pino Daniele, fra i primi musicisti italiani a contaminarsi con un suono internazionale, afroamericano, però saldamente legato a Napoli e alla cultura musicale campana. Un progetto che si è rafforzato anche quando sul suo palco ha voluto come ospiti le grandi voci femminili dell’israeliana Noa e di Giorgia che vanta lunghi trascorsi con il cantautore avendo partecipato a numerosi brani del suo repertorio fra cui Il giorno e la notte e Vento di passione. Parco della Musica, Cavea, oggi, ore 21, ingressi da 40 a 70 euro, tel. 06.80241281.

 

 

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Sabato al Symposium Pietro Verna 'In viaggio coi cantautori'

Torna a Bitonto la musica d’autore. Torna cantata dalla voce di Pietro Verna, giovane cantautore …