Home / Canzone d'Autore / Piji, il cantautore swing che piace a Vasco e Fiorello

Piji, il cantautore swing che piace a Vasco e Fiorello

[quote]Con un doppio intervento all’ “Edicola Fiore” di Fiorello si è chiusa in bellezza l’intensa estate di Piji, tra la partecipazione a Umbria Jazz, l’”endorsement” di Vasco Rossi, il tour come ospite di Simona Molinari, le presenze a Tg1, Agorà e Repubblica.it e la vetta della jazz chart. Per la nuova stagione il cantautore romano è stato scelto come artista resident dall’Alexanderplatz Jazz Club di Roma (primo concerto: 13 ottobre).[/quote]

“Appello a Fabio Fazio: portalo a Sanremo!”: parola di Fiorello, dai microfoni della sua Edicola Fiore. Ultimo capitolo di un’estate, quella del cantautore jazzato Piji, ricca di partecipazioni ed apprezzamenti. Quello di Vasco Rossi ad esempio, che ha amato e postato sulla propria pagina facebook l’ultimo singolo del giovane cantautore romano, C’è chi dice no, ovvero la rivisitazione in chiave electro-swing del classico rock firmato dal grande “Blasco”, con conseguente sfilza di likes da parte dei numerosi fans del rocker di Zocca. “Se è piaciuta a Vasco!” commenta ancora Fiorello. E sembra davvero un momento d’oro per Piji se aggiungiamo il fatto che la “sua” C’è chi dice no è stata consigliata anche da Vincenzo Mollica (l’ha definita “spassosa e trascinante”) nella famosa rubrica del Tg1 Do Re Ciak Gulp, che il videoclip è stato nella home di Repubblica.it con un grosso risultato di views e che Agorà, talk show politico di Rai3, ha voluto parlare del brano e della strana promozione “social” ad esso legata: in accordo con l’idea da cui nasce la cover, quella per Piji di dire forte e chiaro il suo personalissimo “no” con la forza di Vasco e l’ironia dello swing, i followers del cantautore hanno fatto rimbalzare sui social network il brano e la notizia, esprimendo il loro “no” a tutto ciò che cambierebbero dell’Italia (qui l’album completo dei “no”:).
L’estate di Piji è stata anche caratterizzata dai concerti live, su tutti la partecipazione a Umbria Jazz. Ma come ospite fisso del tour di Simona Molinari, Piji ha partecipato a diversi importanti Festival italiani, tra cui Roma Incontra il mondo di Villa Ada, Pescara Jazz e Verona Jazz facendo ascoltare alcune delle proprie canzoni, come ad esempio Welcome to Italy (che come C’è chi dice no ha raggiunto la vetta della jazz chart di iTunes), presentata da Fiorello alla sua Edicola come “uno spaccato della nostra bella e cara Italia!” nell’unplugged chiuso dal bel complimento “ci avete lasciato basiti!”.

La nuova stagione di Piji vedrà la sempre più stretta collaborazione con il folto gruppo di ballerini di swing “Swing Circus” con il quale il cantautore ha girato il video I Charleston Rome, un flash-mob electro-swing tra i monumenti delle città che ha preso piede in tutto il mondo.
Inoltre, l’Alexanderplatz Jazz Club di Roma, il più prestigioso ed antico jazz club della capitale ha scelto Piji (con la sua band electro-swing) come artista “resident” per l’intera stagione, con due date fisse mensili.
Si parte il 13 ottobre, in attesa di scoprire le prossime.




[quote]

Piji (Pierluigi Siciliani, Roma)
Il primo progetto discografico di Piji, targato Carosello records/Isola degli artisti con la produzione artistica di Carlo Avarello, è di stampo pop/jazz o, per meglio dire, electro-swing.
I testi di Piji, talvolta più impegnati e ironici, talvolta più poetici, si mescolano a tessiture elettroniche e swingate, con ampi echi di jazz manouche ed un approccio spiccatamente teatrale nei live.
I primi due singoli ufficiali di Piji sono Welcome to Italy e C’è chi dice no, entrambi finiti in testa della classifica jazz di iTunes e apprezzati da personaggi come Vasco Rossi, Fiorello e Vincenzo Mollica.

Piji è stato 15 volte 1° classificato in rassegne dedicate alla canzone, tanto da assumere l’appellativo di “giovane cantautore più premiato d’Italia”. Tra i vari riconoscimenti il Premio Lunezia Future stelle 2010, il Premio Bindi 2009 (premiato anche come Miglior Testo e Miglior Musica), il Festival Dalla Sciamano allo showman 2010, il Premio Augusto Daolio 2007 e il Premio L’artista che non c’era 2007, il Premio Monteverde Pasolini 2013 con le Voci nel deserto.
L’attività di Piji conta negli anni più di 500 concerti (tra cui il “W la gavetta tour”), due partecipazioni come ospite al Premio Tenco e quest’anno, dopo la collaborazione con Simona Molinari per la canzone “Il Mulo” all’interno del suo album Dr. Jekyll e Mr. Hyde, Piji è ospite fisso de “La felicità tour” della cantautrice napoletana.
Tra le rassegne e i locali dedicati al jazz in cui si è esibito abitualmente negli ultimi anni, ricordiamo Umbria Jazz, Verona Jazz, il Blue note di Milano, Villa Celimontana Jazz Festival, Alburni Jazz Festival, Casa del Jazz, Auditorium Parco della Musica e The Place oltre alla nuova collaborazione come artista “resident” all’Alexanderplatz Jazz Club di Roma.
Piji è laureato in Scienze della Comunicazione e lavora anche presso Radio Città Futura di Roma dove conduce in coppia con Ernesto Bassignano la trasmissione “Rodeo”. Sempre per Rcf ha condotto “Quartiere Latino”, “Tempi Moderni” e “Primo Spettacolo”, mentre per Rai International ha condotto “Notturno italiano”. Nel 2007, con una prefazione di Stefano Bollani, viene pubblicato il suo saggio musicale La canzone jazzata. L’Italia che canta sotto le stelle del jazz, che ha vinto nel 2008 il Festival Internazionale del libro musicale a Sanremo.

[/quote]

www.piji.it
Foto di Alessandro Rabboni

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Appendice fuori programma a 'Piazze a Mare' di Follonica

Stasera sabato 4 agosto, spettacolo con vulcanico musicista toscano  Simone Baldin Tosi. Follonica: Appendice fuori programma …