Home / Pop News / Pappano: “Lo Stato deve sostenere chi fa musica. Noseda una …

Pappano: “Lo Stato deve sostenere chi fa musica. Noseda una …

A Torino ho debuttato come direttore nell’89 con la Sinfonica della Rai, un complesso straordinario che mi piacerebbe ritrovare». Direttore musicale del Covent Garden di Londra dal 2002 e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2005, Antonio Pappano torna sul podio dell’Auditorium Giovanni Agnelli domani alle 20,30, con la violinista Veronika Eberle.  

 

LEGGI ANCHE: Tutti gli appuntamenti, gli eventi e le mostre a Torino
 

 

Nato a Londra nel ’59 da genitori italiani, Pappano studia pianoforte da autodidatta, composizione e direzione d’orchestra negli Usa. Nominato baronetto dalla Regina Elisabetta nel 2012, fra le tappe più prestigiose della sua carriera da ricordare i debutti alla Staatsoper di Vienna (1993), al Metropolitan di New York (1997) e al Festival di Bayreuth (1999). Ha diretto le maggiori orchestre del mondo – New York Philharmonic, Wiener Philharmoniker, Berliner Philharmoniker e London Symphony Orchestra. Guida abitualmente la Chamber Orchestra of Europe, formazione inglese definita dalla Bbc «la migliore orchestra da camera del mondo». Insieme a loro, con il suo Stradivari «Dragonetti», la giovane violinista tedesca Veronika Eberle (sostituisce Lisa Batiashvili costretta a rinunciare), classe ’88, che appena sedicenne Sir Simon Rattle fece debuttare al Festival di Salisburgo come solista insieme ai Berliner Philharmoniker. Il programma al Lingotto prevede il concerto Romanesc per orchestra di Gyorgy Ligeti e di Johannes Bramhs il concerto per violino e orchestra op.77 e la Serenata n.1 in re maggiore. 

 

Maestro Pappano, l’Auditorium di Renzo Piano al Lingotto ha un fascino particolare su di lei?
 

«È semplicemente straordinario, un guscio perfetto di legno dove la musica si trova sempre nella giusta dimensione».  

 

Forse perché somiglia al Parco della Musica a Roma dove dirige l’Orchestra di Santa Cecilia?
 

«È probabile, anche se quando salgo sul podio del Lingotto mi trovo perfettamente a mio agio, con un pubblico che partecipa in modo straordinario. A Torino ritrovo poi quella donna fantastica che è Francesca Camerana, direttore artistico di una rassegna che ha fatto di Torino una capitale della musica europea». 

 

Adesso la Torino musicale deve fare a meno di un suo collega, Gianandrea Noseda.
 

«Una perdita enorme non solo per Torino. Non conosco i dettagli del divorzio fra lui e il Teatro Regio: dico soltanto che non doveva accadere. Certo, gli enti che fanno musica vorrebbero essere più sostenuti dallo Stato come succede in Francia con l’Opera di Parigi. Ma si potevano trovare altre soluzioni. Penso agli sponsor che a Londra integrano gli aiuti pubblici alle orchestre». 

 

Quando venne eletta sindaca di Roma lei chiese una cosa ben precisa a Virginia Raggi.
 

«Quello di avere sensibilità per la cultura anche se questo richiede sforzi economici non indifferenti». 

 

Domani alle 17, incontrerà il pubblico prima del concerto, e risponderà alle domande di Susanna Franchi.
 

«Mi piace raccontarmi a chi poi mi vedrà sul podio. Spesso lo faccio prima del concerto, cercando di far conoscere meglio la grande musica al pubblico più vasto possibile. Con i social c’è la possibilità di conquistare il mondo dei giovani. Dobbiamo dare continuità questi progetti». 

 

È per questo che vorrebbe far uscire più spesso le grandi orchestre dagli auditorium?
 

«Con l’Accademia di Santa Cecilia abbiamo portato la Nona di Beethoven al Foro Italico, in un’esecuzione memorabile».

 

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

105 Trap: è Rkomi il nuovo ospite!

Nuova settimana, nuovo ospite a 105 Trap! Da lunedì 24 a venerdì 28 settembre sarà …