Home / Canzone d'Autore / NATALINO BALASSO “TAPPABUCHI” DEL TENCO 2013

NATALINO BALASSO “TAPPABUCHI” DEL TENCO 2013

Sarà Natalino Balasso il “tappabuchi” del Tenco 2013, che provvederà con incursioni umoristiche a coprire gli spazi fra i vari artisti durante le quattro serate della prossima “Rassegna della canzone d’autore”, in programma dal 2 al 5 ottobre a Sanremo. I biglietti possono essere acquistati online sui siti www.clubtenco.it o www.premiotenco.it, oppure nell’atrio del Teatro del Casino di Sanremo dal mercoledì al sabato, questa settimana dalle 16 alle 19, la settimana prossima dalle 16 alle 21.

Come già annunciato, saranno tre i Premi Tenco, assegnati a Robyn Hitchcock, Garland Jeffreys e Cui Jian. Dall’Inghilterra agli Stati Uniti fino ad arrivare per la prima volta in Cina, il Club Tenco premia anche quest’anno grandi personaggi internazionali della canzone di qualità e anche di impegno con il suo massimo riconoscimento, appunto il “Premio Tenco”.

A Robyn Hitchcock andrà il Premio Tenco al cantautore, con questa motvazione: “All’ombra del punk e poi della new wave, tante volte – forse troppe – indicato come l’erede di Syd Barrett, ha riportato in auge il pop dei Beatles caricandolo di luci surreali, smarcandosi da qualsiasi definizione stretta, perentoria. Uno dei pochi artisti facilmente riconoscibili e difficilmente classificabili, sopravvissuto alle mode degli Ottanta, dei Novanta e dei temibili anni Zero, grazie a una poetica personalissima e puramente rock. Il suo lavoro mescola folk e psichedelia, rock ‘n’ roll e beat, letteratura e fumetti, in una soluzione unica, a volte malinconica, a volte incandescente. Un fuoriclasse”.

Due i “Premi Tenco all’operatore culturale”. Uno a Cui Jian: “Sconosciuto in Italia, Cui Jian è la più grande rockstar cinese e in patria è considerato un eroe nazionale per aver scritto nel 1989 quello che diventò l’inno degli studenti di Piazza Tienanmen in rivolta. In Cina ha introdotto il rock e la chitarra elettrica, anche con influenze jazz e punk, pur conservando le radici della tradizione cinese. Per anni ha subìto limitazioni e censure dal governo, riuscendo infine, tenacemente, a diventare un personaggio riconosciuto e amato, che duetta coi Rolling Stones e i Deep Purple, e raccoglie ai concerti centinaia di migliaia di spettatori”. Per la partecipazione di Cui Jian il Club Tenco ringrazia per la collaborazione l’Istituto Italiano di Cultura dell’Ambasciata d’Italia a Pechino.

L’altro “Premio Tenco all’operatore culturale” sarà consegnato a Garland Jeffreys: “Mezzo newyorkese e mezzo portoricano, è dagli anni ’70 un’icona della lotta al razzismo e punto di sintesi tra la cultura afro-americana e la poetica metropolitana di New York. Primo americano a registrare a Kingston in Giamaica, rappresenta il ponte tra la musica reggae di Bob Marley e il rock’n’roll urbano di Lou Reed. Le sue canzoni che denunciano le discriminazioni razziali sono diventate dei veri inni e sono la naturale espressione di un mulatto cresciuto nei quartieri periferici di New York: un ragazzo dalla pelle scura, dalla folta chioma afro, ma dagli occhi azzurri”.

I Premi Tenco sono scelti come sempre direttamente dal Club Tenco per sottolineare la carriera di artisti solitamente internazionali, a differenza delle Targhe Tenco che sono invece assegnate ai migliori dischi italiani dell’anno in base al voto in due turni di una nutrita giuria di giornalisti e critici musicali. Proprio in questi giorni si sta svolgendo la seconda fase di voto delle Targhe, che saranno consegnate in luogo e data da definire.

A Sanremo invece, oltre alle serate previste nel prestigioso spazio del Teatro del Casinò, sarà ricco anche il programma delle iniziative diurne, che partiranno al mattino per arrivare sino al tardo pomeriggio, in vari luoghi delle città.

La Rassegna è possibile grazie ai contributi di: Siae, Comune di Sanremo, Casinò di Sanremo, Coop Liguria, Consorzio Tutela Vino Bardolino.

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Off topic: stasera i “Cantautori in canottiera” Mirkoeilcane e Cimini

All’ora dell’aperitivo, nel cortile di Off Topic, ogni martedì due sedie saranno occupate da due …