Home / Canzone d'Autore / Le 10 canzoni simbolo dedicate a un calciatore

Le 10 canzoni simbolo dedicate a un calciatore

Nel Paese dei 60 milioni di allenatori non stupisce che anche cantanti e cantautori si siano occupati del gioco del calcio, dedicando alcune delle loro canzoni più ispirate ai propri idoli. Rap, pop, cantautorale, disco: non potrebbero essere più disparati i generi musicali della nostra speciale playlist.

“Una vita da mediano” Ligabue (Gabriele Oriali)

Una delle canzoni più celebri della discografia di Ligabue. Una vita da mediano è un inno ai faticatori del centrocampo come Gabriele Oriali, poco appariscenti ma tremendamente utili per la causa, quelli che “Stanno sempre lì nel mezzo”.

“Marmellata #25” Cesare Cremonini (Roberto Baggio)

Dall’album Maggese del 2005, un’ode a Roberto Baggio (celebrato al pari di altri personaggi celebri come Ayrton Senna) con lo struggente passo: “Da quando Baggio non gioca più non è più Domenica”; comprensibile per uno come Cesare Cremonini, tifoso sfegato del Bologna.

“Gaetano e Giacinto”, Stadio (Gaetano Scirea e Giacinto Facchetti)

Dolcissima canzone dei bolognesi Stadio dedicata alla memoria di due grandi campioni ma soprattutto due grandi uomini del nostro calcio. “Gaetano e Giacinto sono due tipi che parlano piano, anche adesso che sono lontano, ma in questo frastuono è rimasta un’idea, Facchetti e Scirea”.

“Sudamerica” di Paolo Conte (Juan Alberto Schiaffino)

Cantautore geniale e paroliere raffinato, Paolo Conte dimostra una naturale predilezione per o giocolieri del futbol sudamericano, proprio come Pepe Schiaffino, asso della Celeste del Maracanazo e del Milan dominatore del mondo.

“Mio fratello è figlio unico” Rino Gaetano (Giorgio Chinaglia)

Uno dei pezzi più conosciuti dell’indimenticato cantautore capace di sfornare pietre miliari come “Il Cielo è sempre più blu” (a tutt’oggi suonata ancora negli stadi di mezza Italia); in questo brano – prima traccia dell’omonimo 33 giri del 1976 – c’è un irresistibile passaggio dedicato a Long John: “mio fratello è figlio unico perché è convinto che Chinaglia non può passare al Frosinone”.

“Diego Armando Maradona” Francesco Baccini (Maradona)

Canzone tratta dall’album “Nomi e Cognomi” del cantautore genovese, un pezzo che celebra il Pibe de Oro e ne sottolinea con velata ironia le contraddizioni. Inconfondibile il timbro di voce e il testo leggero e al contempo sarcastico di Baccini, erano i ruggenti Anni Novanta.

“Come Totti” Fabri Fibra (Francesco Totti)

Il rapper di Senigallia intitola un suo pezzo al capitano della Roma Francesco Totti, grimaldello per dare libero sfogo alle sue invettive sparate in faccia all’italiano medio. “Come Totti via dall’Italia mai, piuttosto banzai “, ecco l’originale rima made in Fabri Fibra.

“Numero uno” di Matze Knop (Luca Toni)

Piccola incursione in Germania. Nell’estate del 2007 Luca Toni si trasferisce dalla Fiorentina al Bayern Monaco per diventare il nuovo idolo del club bavarese; subito cannoniere della Bundesliga con 24 reti in 31 presenze; i tifosi impazziscono per lui è un noto pop singer gli dedica persino una canzone.

“Barbera e Champagne” di Giorgio Gaber (Gianni Rivera)

Dal profano al sacro, perché il Signor G ha segnato la storia della musica d’autore in Italia. Nel suo inno alla gioia trova una piccola parte anche il Golden Boy (o Abatino, a dir si voglia) Gianni Rivera. Era il 1970, appena prima della svolta storica del teatro canzone.

“La coscienza di Zeman” di Antonello Venditti (Zdenek Zeman)

Chiudiamo questa retrospettiva con un pezzo dedicato Zdenek Zeman, uno degli allenatori più amati dagli esteti del calcio e dagli inguaribili sognatori. Nel passaggio “Ma il tempo sta scadendo, tieni palla dai…il pareggio mai, tu non lo firmerai, perché non cambi mai” Venditti ha catturato l’anima del boemo.

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Sabato al Symposium Pietro Verna 'In viaggio coi cantautori'

Torna a Bitonto la musica d’autore. Torna cantata dalla voce di Pietro Verna, giovane cantautore …