Home / Canzone d'Autore / La figura felice del poeta-operaio, alla luce, nel teatro della vita. Dante Francani è il vincitore di Musicultura 2014

La figura felice del poeta-operaio, alla luce, nel teatro della vita. Dante Francani è il vincitore di Musicultura 2014

Nessuna eredità, nessun paragone ad altri cantautori. Dante è Dante. A quarant’anni ha saputo ragionare della sua vita.. Dentro ha l’anima pura, un significato importante, oggi per chi ama l’amore, la passione e la musica.

L’operaio di Roseto degli Abruzzi , sostenuto dalla sua meravigliosa famiglia, ha fatto volare in alto molti dei presenti accorsi ad applaudirlo e a guardare la sua tuta blu da metalmeccanico. Si, perché Dante da molti anni lavora in una fabbrica vicino a Teramo, ha famiglia e deve far i conti per donare dignità e rispetto alle persone che ama di più al mondo. La musica è la sua passione, scrive le canzoni in fabbrica nella pausa pranzo e con il pianoforte non è niente male. La madre aveva avuto un buon intuito a farlo studiare musica!

Le canzoni che Dante ha scritto nel tempo e che qualche anno fa mi ha a inviato sono di rilevante spessore artistico, sia per i testi ma anche nell’interpretazione dell’autore stesso.

La voce, bella e graffiante, sa raggiungere toni alti e melodiosi e riflette sempre la tristezza o la gioia del momento che gli passa accanto. Le sensazioni non sono mai prefabbricate perché nascono dalle esigenze di ogni giorno. Le canzoni sono oneste quanto lui; è capace di scrivere di amori che durano un minuto o un’eternità. E scrive tutto ciò che ha provato, i testi rispecchiano la sua bellezza interiore e l’onestà intellettuale.

Dante ha retto il palco di Macerata con grande abilità anche se il suo cuore sicuramente batteva fortissimo per l’emozione. Sono sicura che tutte le sue canzoni che conosco benissimo e parlano di vita domestica, di amori, di avventure e di problemi sociali come il lavoro, l’emigrazione e il disagio diventeranno storia della musica d’autore e di un uomo semplice, coraggioso e sincero.

Un diario di vita, un accumularsi di esperienze e storie vere, tanti ricordi e molte speranze, questo è Dante. Ora il suo talento è alla ribalta delle luci, lo conoscono in molti ma deve essere coltivato con intelligenza, nella semplicità della sua vita quotidiana con riflessioni autentiche. Sul palco di Musicultura, Dante ha saputo instaurare il contatto artista-pubblico, segno di grande comunicabilità che di questi tempi è raro trovare.

Questo avvenimento artistico deve essere sentito e filtrato, mai criticato. L’uomo in tuta blu cerca nella musica come in tutte le arti, la ricerca della perfezione alla quale anela e la perfezione passa attraverso la lotta e il sacrificio di ore di lavoro duro.

Autore

Gloria Berloso
Gloria Berloso

La sua storia rimane e per quelli che come me hanno continuato a scrivere, che si sono sentiti di dover concretizzare le forme già espresse, conoscere questo cuore e questa mente è stato pur valido. La sua opera creativa contiene tutti gli elementi validi per un confronto non solo di corrente artistica ma anche di situazione sociale.

 

Commenta con Facebook!

About Gloria Berloso

avatar
Sono nata a Gorizia il 17 dicembre 1955, piccola città del Friuli Venezia Giulia. Attualmente vivo in un piccolo paese in campagna. Fin da bambina ho ascoltato la musica attraverso i dischi che mio padre faceva arrivare d’oltre oceano. A metà degli anni ’80 per la predisposizione ad organizzare eventi e concerti ho iniziato a concretizzare dei progetti. ovvero la creazione di festival rock dove far esibire complessi emergenti. La mia casa è stata un punto d’incontro per tantissimi giovani e il deposito temporaneo dei loro strumenti.. In seguito molti hanno copiato questa iniziativa. Ho collaborato con alcuni artisti di ottimo livello ed organizzato manifestazioni teatrali curandone la direzione artistica, la presentazione e la critica giornalistica. Attualmente collaboro solo ed unicamente per pura passione con artisti che in me hanno fiducia e per un legame di bella e spontanea amicizia.

Leggi altro:

Alba in musica: pianoforte e violino a bordo piscina

Torna anche questa estate l’appuntamento con la musica classica all’alba a bordo piscina. Un pianoforte …