Home / Canzone d'Autore / Figino, cantautori da due continenti per il tributo a Townes Van Zandt

Figino, cantautori da due continenti per il tributo a Townes Van Zandt

Figino Serenza (Como), 20 aprile 2018 – Una trentina fra cantautori e band in arrivo dagli Stati Uniti, dalla Norvegia, dalla Svezia, dalla Francia e da un po’ tutta Italia per ricordare e celebrare uno dei più grandi cantautori americani. Uno di quegli autori di culto che ha ispirato con le sue ballate un’intera generazione di musicisti e i cui brani sono stati ripresi da Norah Jones, Robert Plant, Bob Dylan, Willie Nelson e Sonic Youth. Domenica alle 17 al Teatro Sacro Cuore di viale Rimembranze andrà in scena la 14esima edizione del Townes Van Zandt International Festival, con artisti italiani e stranieri che interpreteranno le canzoni del cantautore texano: ad alternarsi sul palco saranno la trascinante band di Brooklyn dei The Rad Trads, in grado di spaziare dal jazz al rock’n’roll; il collettivo folk-rock Session Americana, gruppo “cult” di Boston; il pianista e fisarmonicista Radoslav Lorkovic, le cantautrici Jennifer Kimball e Lucia Comnes, rispettivamente da Boston e San Francisco. E poi il chitarrista texano Bill Kirchen, accompagnato da Peter Bonta; Paul Henricksen dalla Norvegia, Richard Lindgren dalla Svezia ed Eddy Ray Cooper dalla Francia.

Nutrita la partecipazione di artisti italiani, anche perché quest’anno il festival proporrà un parallelismo tra Townes Van Zandt e uno dei grandi cantautori del nostro Paese, ossia Ivan Graziani: entrambi sono stati autori di culto ed ambedue sono scomparsi lo stesso giorno, l’1 gennaio del 1997. Così sul palco di Figino salirà il figlio di Ivan, Filippo Graziani, pure lui cantautore e musicista, che interpreterà una canzone del padre e una di Townes Van Zandt. Con lui ci sarà un altro grande nome della musica italiana, il livornese Bobo Rondelli. A completare il cast saranno il cantautore canturino Andrea Parodi – ideatore del festival -, Stefano Barotti, i Tullamores, Tom The Cat, Stroszek, The Lonesome Picking Pines, Thomas Guiducci, Miki Martina, Marco Corrao, Luca Rovini, Chiara Giacobbe, Riccardo Maccabruni e Michele Dal Lago & Giusi Pesenti. Ad affiancarli sul palco saranno musicisti come il chitarrista di Francesco De Gregori Alex Valle, il batterista Max Malavasi e Paolo Ercoli al dobro.

Durante la serata verrà inoltre presentato il doppio album “When the wind blows – The songs of Townes Van Zandt”, che contiene 32 brani dell’artista texano interpretati da Terry Allen, Joe Ely, Sam Baker, Jono Manson, Bocephus King e altri. Dopo la maratona musicale – organizzata come sempre da Pro Figino e Pomodori Music – si potrà anche cenare con gli artisti, prenotandosi con una mail a pomodorimusic@gmail.com. Biglietto d’ingresso al festival 10 euro.
F.L.

Commenta con Facebook!

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Santo Graal di Trani, oggi omaggio a Fabi, Silvestri e Gazzè

Di seguito gli appuntamenti musicali che si terranno al Santo Graal di Trani, in vico …