Home / Musica Altra / Cedric Burnside – Benton County Relic: recensione

Cedric Burnside – Benton County Relic: recensione

Benton County Relic è disco album blues, diretto, schietto, registrato in soli due giorni senza troppi fronzoli, melodie e ritmi che ti entrano in testa al primo ascolto (We made it), brani acustici intrisi di polvere (Hard to stay cool), ma anche canzoni che non sfigurerebbero in un album dei Black Keys (don’t leave me girl). Con questi 12 pezzi Cedric Burnside ci fa capire da dove arriva il blues, carica i testi di tematiche struggenti, ci racconta di una vita che non deve essere ancora del tutto facile lungo le sponde del Mississippi, e il tutto suona maledettamente autentico. Dopo aver accompagnato il nonno (R.L. Burnside) alla batteria per anni, dopo aver suonato con Junior Kimbrough, con i North Mississippi all Star, T Model ford, Bobby Rush
Adesso tocca a Cedric farsi portavoce del vero Hill Country Blues, o meglio della Field Music come lui stesso la descrive, musica che non può essere scritta e ragionata, che non può venire imbrigliata in schemi e arrangiamenti, va solo suonata di getto, d’istinto, e questo non tutti possono permetterselo.

a cura di Mattia Castiglioni

Guarda il video  di We Made It

News in Pictures

Featured Video