Home / Musica Altra / Billy Corgan rivela di aver pensato più volte al suicidio e di come sia stato aiutato a uscirne

Billy Corgan rivela di aver pensato più volte al suicidio e di come sia stato aiutato a uscirne

Dopo il suicidio di Anthony Bourdain, diversi personaggi del mondo della musica e dello spettacolo stanno condividendo la propria esperienza con il tema della depressione. Lo ha fatto qualche giorno fa Dave Navarro dei Jane’s Addiction e lo ha fatto anche Billy Corgan degli Smashing Pumpkins, durante un’intervista all’Howard Stern Show. Alla domanda se avesse mai pensato a togliersi la vita, Corgan ha risposto: «Sì, molte volte. Il periodo dopo l’uscita del primo album ho pensato di uccidermi molte volte. Ci sono state forse tre volte nella mia vita in cui ci sono andato vicino. Non sapevo cosa fare, io sono totalmente empatico, ho avuto grandi attacchi di panico», ha confessato.

Il problema per molte persone come lui, ha spiegato Corgan, è la mancanza di comprensione quando si chiede aiuto. «Sono andato in una clinica. Una donna si siede davanti a me, è scettica e mi chiede, “Qual è il problema?”. Le rispondo: “Sono ricco e famoso e voglio morire. Questo sembra essere il problema”», ha spiegato. «Non sto chiedendo comprensione, quindi non prendetela nel verso sbagliato, ma quando hai successo e sei ricco, le persone che non lo sono non riescono a immaginare perché ti vorresti uccidere. Quindi, se provi a parlare con qualcuno, anche solo come un essere umano, sei fortunato. Poi lei mi ha prescritto un mucchio di medicine, e ho pensato, “No, non va bene”. Questo ha dato inizio al viaggio spirituale che mi ha portato fino ad oggi».

News in Pictures

Featured Video