Home / Canzone d'Autore / Tornano i Corvi in Tour con L’Ultimo Ragazzo di Strada: prenota la tua data!

Tornano i Corvi in Tour con L’Ultimo Ragazzo di Strada: prenota la tua data!

I CORVI nell’immaginario collettivo sono ricordati come la prima band “controcorrente” italiana erano gli “spettinati” dell’epoca, basti pensare che si esibivano con un corvo vero sul basso del Gimmy. I Rolling Stone di casa nostra , sono stati precursori di alcune novità per l’Italia, furono stati i primi ad usare un distorsore in “Datemi una lacrima per piangere” ( brano in stile pre-punk) ad usare sonorità vicine alla psichedelia in “Sospesa ad un filo” ed ad avvicinarsi al garage rock nelle loro versioni di Bang bang e Ragazzo di strada grazie anche alla voce polverosa e trasversale del cantante Angelo Ravasini. Pe la rottura con la major ARISTON finita in una causa da decine di milioni di lire, e la rinuncia a Sanremo nel 70’, diventano di fatto la prima INDIE BAND ITALIANA.

i_corvi_staccionata

 

 

 

Si formarono a Parma nel 1965. La formazione originale e storica era composta da Angelo Ravasini, Claudio Benassi, Fabrizio Levati, Gimmy Ferrari. Nel 66’ ad un concorso vengono notati dal direttore artistico dell’Ariston, Alfredo Rossi, messi sotto contratto, incidono “Un ragazzo di strada”. Con questo brano artecipa al Cantagiro del 66’ classificandosi al 7°posto . Nello stesso anno viene pubblicato un altro 45 giri di successo, Bang bang, e da qui parte un tour inarrestabile che li vede tra i primi 3 gruppi beat più richiesti. Molti i 45’ giri di successo con brani come Che notte ragazzi, Luce, Sospesa ad un Filo che vince l’oscar della canzone italiana, Quando quel l’uomo ritornerà, Che Strano effetto e C’è un’uomo che piange .Nell’ autunno esce il primo LP “Un ragazzo di strada” album che a detta dai critici è il migliore di tutto il periodo beat italiano.

Rompono il contratto con la Ariston e passano alla Bluebell, per cui pubblicano altri 45 giri, poi passano alla Rare /Sif . Dal 1969 Levati abbandona il gruppo e nel 70’ la band si divide in due Angelo e i Corvissimi e Claudio Benassi (batteria) dà vita a I nuovi Corvi . Negli anni 80’ la band I CORVI si riformae pubblica l’album HANNO PRESO LA BASTIGLIA .

Con alti e bassi continua l’attività live sino a quando nel 96’ pubblicano “ I CORVI – IL MEGLIO” raccolta di brani anni 60’ e 80’.

Nel 2000 – in comune accordo Angelo Ravasini riforma I CORVI con il figlio alla batteria e Claudio Benassi forma Claudio dei CORVI

2006- muore Italo Gimmy Ferrari bassista corista tra i fondatori della band

2013- muore Angelo Ravasini cantante e chitarrista tra i fondatori della band

2014 – Claudio Benassi batterista storicotra i fondatori della band ( ultimo rimasto ) forma dopo un’attenta scelta dei musicisti “Claudio dei CORVI l’ultimo ragazzo di strada” . Formazione Lorenzo Cavazzini, Emanuele Sirocchi, Paolo Ferrarini, Mirko Rivara, Pietro Amoretti

Il lancio di questo progetto parte dall’esibizione coinvolgente al MEI di Faenza dove presentano una mostra

sui CORVI e viene premiato Claudio Benassi per 50 anni di carriera.

logotiposmall_w564_h283

 

I CORVI l’ultimo ragazzo di strada : ecco la scaletta
BANG BANG
SEGNI SULLA PELLE
CHE STRANO EFFETTO
SOSPESA A UN FILO
QUESTO E’ GIUSTO
LUCE
I COLORI
DATEMI UN BIGLIETTO D’AEREO
CHE NOTTE RAGAZZI
QUANDO QUELL’UOMO RITORNERA’
C’E’ UN’ UOMO CHE PIANGE
CHE COLPA ABBIAMO NOI
DATEMI UNA LACRIMA PER PIANGERE
DA CHE PARTE STAI
JUMPIN’JACK FLASH
ROCKIN’ IN THE FREE WORLD
UN RAGAZZO DI STRADA
BAMBOLINA
NANA’
PUGNI CHIUSI
GLI ANGELI

Per contatti Management: 349 4461825 – 339 4501402
e-mail: comunicazioni@audiocoop.it

About Gloria Berloso

avatar
Sono nata a Gorizia il 17 dicembre 1955, piccola città del Friuli Venezia Giulia. Attualmente vivo in un piccolo paese in campagna. Fin da bambina ho ascoltato la musica attraverso i dischi che mio padre faceva arrivare d’oltre oceano. A metà degli anni ’80 per la predisposizione ad organizzare eventi e concerti ho iniziato a concretizzare dei progetti. ovvero la creazione di festival rock dove far esibire complessi emergenti. La mia casa è stata un punto d’incontro per tantissimi giovani e il deposito temporaneo dei loro strumenti.. In seguito molti hanno copiato questa iniziativa. Ho collaborato con alcuni artisti di ottimo livello ed organizzato manifestazioni teatrali curandone la direzione artistica, la presentazione e la critica giornalistica. Attualmente collaboro solo ed unicamente per pura passione con artisti che in me hanno fiducia e per un legame di bella e spontanea amicizia.

Leggi altro:

BRUNORI A TEATRO Canzoni e monologhi sull’incertezza.

28 Febbraio 2018 AL POLITEAMA GENOVESE BRUNORI A TEATRO  Canzoni e monologhi sull’incertezza. UNO SPETTACOLO …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *