Home / Canzone d'Autore / NEVE SU DI LEI – “Cerco la bellezza” è il suo primo album

NEVE SU DI LEI – “Cerco la bellezza” è il suo primo album

Neve Su Di Lei era il nome di una donna nativa americana che divenne la prima moglie di Toro Seduto. Entrambi appartenevano al popolo Sioux, e proprio la Tribù di Toro Seduto fu una delle ultime ad arrendersi al “wasichu”, l’uomo bianco. Lo fece per fame e per freddo, non sul campo di battaglia. Era il 1880.

Nome d’arte di Marcella Garuzzo, Neve Su Di Lei nasce a genova nel 1979. Grande appassionata di accordature aperte, adora la scena folk della west coast californiana, in particolare di Joni Mitchell ed ogni pezzo del suo album si sente l’influenza, ma anche di Neil Young e Stephen Stills. E’ chiaro che a comunicarle l’amore per la migliore musica creata e nata dalla generazione che m’appartiene sia stata dai suoi genitori. Neve Su Di Lei ha iniziato ad impare a suonare la chitarra giovanissima ma come molte ragazze è sommersa da tante altre opportunità di vita e non si dedica con molta passione allo studio della musica.  Sui banchi di scuola inizia a scrivere canzoni in inglese e nasce la passione per la scrittura.

Nel 1999 viene ammessa alla scuola Holden di Alessandro Baricco di Torino che frequenta fino al 2001. La scuola diviene teatro di cambiamenti, di maturità, di gioie ma anche di delusioni che la portano ad abbandonare il mondo della scrittura molto presto, infatti a 24 anni,  in seguito ad uno scontro con lo staff della scuola, senza prospettive di lavoro, se ne torna a Genova.

Rinasce in Lei il desiderio di avvicinarsi allo studio della chitarra acustica con Enrico Pinna e si perfeziona in canto con Claudia Pastorino. Inizia subito ad esibirsi in pubblico, cantando canzoni di sua composizione ma anche delle cover.

Nel 2006 conosce ad una festa il batterista Davide “Elleestmorte”, in seguito diventato anche pianista e nasce tra i due un sodalizio umano ed artistico. I concerti si arrichiscono con un cajon, poi di strumenti midi: flauto, clarino, violino, vibrafono. Insieme girano l’Italia pensando di fare della musica un lavoro, molte sono quelle canzoni famose e riarrangiate riprese pensando sopratturtto alla grande Joni. Nasce il quel periodo il nome d’arte Neve su di Lei. Le difficoltà però iniziano ad arrivare quando si scontra con la dura realtà del mondo artistico. Purtroppo ed ingiustamente non si può vivere di musica perché i soldi sono sempre pochi e nonostante i numerosi concerti in tutta Italia, Neve decide di interrompere il sodalizio artistico con Davide e cerca un altro lavoro per mantenersi come educatrice.

Nel 2011, Marcella una proposta del tutto inaspettata dal cantautore veronese Ruben. Quest’ultimo che già conosce l’artista da tempo,  le propone di incidere un disco.

Nasce così l’Album “Cerco la bellezza” che è stato registrato a Verona negli studi di Luca Tacconi. Nel disco, oltre la sua voce e alla sua chitarra, suona la Martin’s di Ruben che è anche produttore, sono presenti un quartetto d’archi, wurlitzer, mellotron, cembalo, congas, shaker, percussioni varie, hammond e quant’altro.

Ascoltando il disco si sente una incredibile intimità della cantautrice abituata ad esibirsi solamente con la chitarra e l’accompagnamento di percussioni e/o piano.

La copertina è opera sempre dell’artista. Il disco è stato ultimato da poco e presentato all’Ostaja Da U Neo di Genova, locale entrato nel circuito musicale nazionale.

Neve Su Di Lei suona la chitarra in tutte le canzoni e le esegue dal vivo come in un concerto. La scelta rispetta l’atmosfera dolcissima delle canzoni,  tutte d’ascoltare nell’intimità più segreta della nostra anima. Il rispetto per l’impronta folk in ogni interpretazione riflette la purezza artistica di Marcella, fortunatamente ritornata nel prato verde del lavoro più bello del mondo. Le vibrazioni e la poetica  ci riportano al passato e ci fanno rivivere i campus universitari della costa californiana da dove eccheggiavano i suoni di Crosby, Stills, Nash and Young, Jerry Garcia, Jackson Brown e la stessa Joni Mitchell. L’atmosfera fa sperare in un futuro più sereno anche se nella voce si sente una punta di malinconia per il tempo passato.

” Forse non diventeremo mai famosi…nessuno vincerà premi…ma siamo comunque importanti…e l’oro non è il primo dei nostri sogni”.

Un disco d’ascoltare nelle calde serate d’estate magari intorno al fuoco oppure negli inverni più freddi riscaldati dal calore di un caminetto e tenere nella nostra teca.

Il disco lo trovate ai concerti di Neve Su Di Lei – info@neve sulei.it

Le tracce del disco “Cerco la bellezza”

01 – LA MATTINA NEL QUARTIERE DEI FIORIinlay-cover

02 – MORBIDO, DOLCE LA MINORE

03 – COSA SONO IO?

04 – EMILIANO ARRIVA UN GIORNO DI PIOGGIA

05 – LADY OLTREMARE

06 – CERCO LA BELLEZZA

07 – UN VIAGGIO, STANOTTE

08 – L’ALBERO E IL FOLLETTO

09 – TORNERANNO ALLA TERRA

10 – IL SEGRETO DELL’OLEANDRO

11 – NEL MIO CAMPOGIOCHI

12 – RURAL INDIE CAMP

Con Neve Su Di Lei (voce, chitarra acustica, autoharp) hanno suonato Ruben (arrangiamenti, hammond); Carlo Poddighe (chitarra ac.,clavinet,hammond, wurlitzer, mellotron, batteria, congas, shaker, cambalo); Carmelo Leotta (conrabasso, basso elettrico, archi arrangiati); Bianca Caraman (violino); Elena Laffranchi 8viola); Sara Conti (violoncello); Bruno Marini (sax baritono, flauto)

About Gloria Berloso

avatar
Sono nata a Gorizia il 17 dicembre 1955, piccola città del Friuli Venezia Giulia. Attualmente vivo in un piccolo paese in campagna. Fin da bambina ho ascoltato la musica attraverso i dischi che mio padre faceva arrivare d’oltre oceano. A metà degli anni ’80 per la predisposizione ad organizzare eventi e concerti ho iniziato a concretizzare dei progetti. ovvero la creazione di festival rock dove far esibire complessi emergenti. La mia casa è stata un punto d’incontro per tantissimi giovani e il deposito temporaneo dei loro strumenti.. In seguito molti hanno copiato questa iniziativa. Ho collaborato con alcuni artisti di ottimo livello ed organizzato manifestazioni teatrali curandone la direzione artistica, la presentazione e la critica giornalistica. Attualmente collaboro solo ed unicamente per pura passione con artisti che in me hanno fiducia e per un legame di bella e spontanea amicizia.

Leggi altro:

BRUNORI A TEATRO Canzoni e monologhi sull’incertezza.

28 Febbraio 2018 AL POLITEAMA GENOVESE BRUNORI A TEATRO  Canzoni e monologhi sull’incertezza. UNO SPETTACOLO …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *