Home / Canzone d'Autore / IL CANTAUTORE NECESSARIO | Officina di scrittura diretta da Edoardo De Angelis

IL CANTAUTORE NECESSARIO | Officina di scrittura diretta da Edoardo De Angelis

L’Associazione culturale Sopra c’è Gente e Antica Stamperia Rubattino presentano

Il messaggio è chiaro, come le parole di Edoardo De Angelis: “Il cantautore è una figura che ha svolto un ruolo determinante nell’educazione sentimentale e sociale di tante donne e uomini; può e deve ancora essere così. Il cantautore non è un fenomeno storicizzato, come vogliono farci credere. L’espressione genuina e sentita delle emozioni e dei sentimenti non ha tempo, non ha scadenza. Il cantautore è ancora necessario”.

Quella che prenderà il via il prossimo 19 marzo è un’opportunità formativa aperta a tutti coloro che condividono questo pensiero e desiderino confrontarsi con l’arte dello scrivere canzoni. Lo storico cantautore della scuola romana incontrerà gli iscritti, dai 16 anni in su, per comunicare e condividere la sua quarantennale esperienza come artista e produttore, per mettere al servizio dei partecipanti la sua profonda conoscenza del mondo e dei mestieri della musica.
La didattica, articolata in un sistema di lezioni frontali svolte presso i locali dell’Antica Stamperia Rubattino, richiederà una partecipazione forte, attiva e comune degli scritti.
L’Officina, infatti, si pone l’obiettivo di identificare, conoscere, accrescere e completare in ognuno dei partecipanti la capacità creativa nel campo letterario e musicale. Nei soggetti più predisposti, finalità non secondaria potrà essere quella dell’avviamento alla professione della musica.
A completare l’apporto di De Angelis, interverranno testimonianze dirette di alcuni ospiti quali discografici, produttori, cantautori, artisti , musicisti, giornalisti, che saranno presenti in alcune delle sessioni previste.
Il corso, articolato in 8 lezioni per un totale di 48 ore, animerà i week-end di marzo e aprile, e si concluderà con un evento musicale aperto agli allievi e a tutti coloro che vorranno partecipare a questo atto d’amore che l’Officina rappresenta nei confronti della canzone d’autore che, come ha dichiarato De Angelis, tanto ha dato e tantissimo ancora può dare al panorama musicale italiano.

Per informazioni dettagliate su modalità di iscrizione, orari e costi rivolgersi a
Antica Stamperia Rubattino Via Rubattino, 1 00153 Roma (Testaccio)
Tel: 06 45493652/392 9553432
E-mail: sopracegente@gmail.com / anticastamperiarubattino@gmail.com

Edoardo De Angelis
Edoardo De Angelis

 

Note biografiche di Edoardo De Angelis

Dall’inizio degli anni settanta, nell’epoca d’oro del Folkstudio e del cantautorato italiano, ha scritto per sé e per altri, prodotto astri nascenti che si sarebbero poi affermati (Francesco De Gregori) e altri nel pieno della maturità artistica (l’indimenticabile Sergio Endrigo), credendo fortemente nella diffusione dello scrivere e interpretare la canzone come strumento principe della narrazione. Di questo suo amore per la canzone come forma d’arte, De Angelis ha disseminato il suo più che quarantennale cammino, iniziato avvicinando i propri testi alle musiche di Lucio Dalla (“Sulla rotta di Cristoforo Colombo”), e regalando la storia de “La casa di Hilde” alla sensibilità di Francesco De Gregori, fino all’incisione di “Lella”, simile a una scena in bianco e nero di pasoliniana memoria. Ha vinto con “Lella” il Cantagiro 1971 (sez. Giovani), ed è stato finalista del Festivalbar 1984 con “Mia madre parla a raffica”, e del Disco per l’Estate 1992, insieme a Paola Turci, con “Lettera per te”. Parlano della sua instancabile attività le numerose collaborazioni: l’esperienza con la Schola Cantorum; le canzoni scritte per Capitolo 6, Riccardo Cocciante, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Mina, Amedeo Minghi, Ricchi e Poveri, Marisa Sannia, Schola Cantorum, Tosca,Vianella, Edoardo Vianello; le iniziative legate al mondo dei ragazzi e delle scuole (Parola di Cantautore, NET Neverending Tour); le rubriche giornalistiche, radiofoniche e televisive curate, e i suoi libri “Scrivere canzoni” e “Te la ricordi Lella? Quarant’anni di storie e canzoni”; le etichette discografiche per cui ha inciso: Valiant, Rca Italiana, Durium, Fonit Cetra, Ricordi, Virgin, BMG Ariola, il Manifesto cd, Rai Trade, Helikonia; le direzioni  artistiche, da “Cantare in Italiano” a “D’autore”; l’incontro professionale con Fabrizio De Andrè; i venti album pubblicati,  e gli artisti ospiti: Luca Barbarossa, Franco Battiato, Angelo Branduardi, Bungaro, Francesco Cafiso, Andrea Camilleri, Mario Castelnuovo, Mimmo Cuticchio, Lucio Dalla,  Francesco Di Giacomo, Sergio Endrigo, Lucilla Galeazzi, Francesco Giunta, Neri Marcorè, Amedeo Minghi, Marco Paolini, Annie Robert, Ron, Franco Simone, Ambrogio Sparagna, Tosca, Paola Turci, Antonello Venditti. Tra le innumerevoli esibizioni vanno ricordate alcune apparizioni teatrali: “La Buona Novella”, al Teatro  Biondo di Palermo, con Giorgio Albertazzi e il Gruppo Polifonico Del Balzo; il tour di “Altre Emozioni – Omaggio a Sergio Endrigo” con Orchestra Sinfonica e Coro del Friuli Venezia Giulia diretti da Valter Sivilotti, accanto a Tosca; “Summertime – Ninnananne dalla Sicilia e dal Mondo” del Teatro Massimo di Palermo, con la Sinfonica residente diretta da Valter Sivilotti, accanto ad Antonella Ruggiero, il tour di concerti condivisi con Neri Marcorè. E’ direttore progetti speciali di Folkest International Folk Festival, che nel 2011 gli ha assegnato il premio alla carriera “Una vita per la Musica”.

Il suo album più recente, “Non ammazzate Anna”, dedicato all’universo femminile, è un atto di accusa a tutte le forme di violenza, fisica e non, quotidianamente subite dalle donne.

About Gloria Berloso

avatar
Sono nata a Gorizia il 17 dicembre 1955, piccola città del Friuli Venezia Giulia. Attualmente vivo in un piccolo paese in campagna. Fin da bambina ho ascoltato la musica attraverso i dischi che mio padre faceva arrivare d’oltre oceano. A metà degli anni ’80 per la predisposizione ad organizzare eventi e concerti ho iniziato a concretizzare dei progetti. ovvero la creazione di festival rock dove far esibire complessi emergenti. La mia casa è stata un punto d’incontro per tantissimi giovani e il deposito temporaneo dei loro strumenti.. In seguito molti hanno copiato questa iniziativa. Ho collaborato con alcuni artisti di ottimo livello ed organizzato manifestazioni teatrali curandone la direzione artistica, la presentazione e la critica giornalistica. Attualmente collaboro solo ed unicamente per pura passione con artisti che in me hanno fiducia e per un legame di bella e spontanea amicizia.

Leggi altro:

BRUNORI A TEATRO Canzoni e monologhi sull’incertezza.

28 Febbraio 2018 AL POLITEAMA GENOVESE BRUNORI A TEATRO  Canzoni e monologhi sull’incertezza. UNO SPETTACOLO …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *