Home / News / “Genova per voi”, torna il talent dei cantautori

“Genova per voi”, torna il talent dei cantautori

[pullquote_left]

Il progetto ideato da Gian Piero Alloisio  apre le iscrizioni per la seconda edizione

[/pullquote_left]

Che la prima edizione di un talent italiano per autori di canzoni – nella città del Belpaese definita per antonomasia “la terra dei cantautori” – avrebbe avuto successo, c’era da scommetterci. Così, visti i lusinghieri riscontri ottenuti, torna “Genova per voi”, progetto prezioso e lungimirante ideato e diretto dal cantautore e drammaturgo Gian Piero Alloisio e dal giornalista musicale Franco Zanetti. La qualità complessiva dei 22 giovani autori finalisti come pure il pubblico, che ha risposto molto bene a una proposta desueta e originale, hanno dato la spinta a questa seconda produzione. E fare un talent di livello nazionale per autori a Genova non è certo un dettaglio, dato che oltre alla cosiddetta “scuola genovese” di Umberto Bindi, Bruno Lauzi, Gino Paoli, Luigi Tenco e Fabrizio De André, la città (e i suoi dintorni) ha prodotto altresì autori come Vittorio De Scalzi, Carlo Marrale, Claudio Guidetti, Oscar Prudente, Franco Fasano, cantautori come Ivano Fossati, Francesco Baccini e Max Manfredi o autori di teatro-canzone come lo stesso Gian Piero Alloisio. Il testo, insomma, ha la sua importanza. “Scripta manent” direbbero i latini e “verba manent” direbbero i rapper, parafrasando il titolo del primo album di uno dei padri dell’hip-hop italiano, Frankie Hi-Nrg Mc. Da qui  la scelta di una sezione dedicata anche al “Rap/Hip Hop”: da un certo punto di vista, rappresenta la filiazione di un nuovo modo di essere cantautori che comunica attraverso linguaggi innovativi e forme espressive originali. “Genova per Voi” vuole essere, sotto questo profilo, un’innovazione e una modernizzazione che si innesta su una tradizione consolidata e ancora molto feconda. Il talent prevede anche stavolta la partecipazione di 11 artisti per la categoria “Canzone” e 11 per la categoria “Rap-Hip Hop”.

1175180_514919508618483_1183215837_n
Parteciperanno ai laboratori-stage che si terranno nel mese di settembre; i due vincitori, proclamati poi a fine settembre, firmeranno un contratto con Universal Music Publishing Ricordi e riceveranno il Premio SIAE. Tutti i 22 finalisti beneficeranno comunque dell’iscrizione gratuita alla Siae per un anno (nel caso di autori già iscritti, sarà loro riconosciuta la gratuità della quota annuale).
“Sono molto soddisfatto, quest’anno la Siae ha presentato “Genova per Voi” insieme al Festival di Spoleto, all’Accademia della Scala di Milano, al Centro di Cinematografia Sperimentale di Cinecittà e all’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico, segno che è stato immediatamente riconosciuto un livello professionale e formativo da parte di un ente che finanzia iniziative volte a formare nuovi artisti e creatività”, sottolinea Gian Piero Alloisio. “Siamo gli unici che si occupano della professione dell’autore, che non  è la stessa cosa del performer e del cantante, in più riportiamo a casa l’attenzione su questo fronte, Genova è famosa perché ha prodotto grandi canzoni e la sua centralità è dovuta all’aspetto creativo, il nostro concorso di quello si occupa. Ieri “Striscia la notizia” ha mandato in onda in sovrimpressione il talent e bene o male circa 9 milioni di persone hanno visto la cosa, e una grande mano ce la danno anche le radio che ci seguiranno sino alla finale: una promozione a basso costo, con grandi risultati”. Intanto sono successe cose carine: un finalista della scorsa edizione, Lelio Morra, e la vincitrice Federica Abbate (che sta lavorando attualmente con Cheope, figlio di Mogol) hanno scritto una canzone per una dei cantanti di ‘Amici 2014’, Debora Iurato, dal titolo “Danzeremo a luci spente”. “Ha avuto già oltre centomila visualizzazioni sul web in pochi giorni”, chiosa Alloisio. “Segno che ci abbiamo visto giusto, un ottimo riconoscimento alla scrittura”. Per partecipare è necessario presentare entro il 13 giugno due brani inediti. Come per la trascorsa edizione, tutti gli artisti dovranno presentare le proprie opere attraverso un redattore di una testata giornalistica (quotidiano o emittente radiofonica). Una Commissione selezionerà poi tra tutti i candidati una prima rosa di 30 concorrenti che verranno invitati a un colloquio presso la sede di Universal Music Publishing. Al termine dei colloqui verranno scelti gli 11 finalisti. Tra i finalisti un autore dovrà essere ligure e sarà selezionato da Radio 19, partner esclusivo per la Liguria. Mentre per la categoria “Rap  –  Hip Hop”, i semifinalisti saranno selezionati dalla redazione del sito specializzato hotmc. rockit. it. Una Commissione sceglierà, infine, gli 11 finalisti. L’iscrizione è gratuita. Il regolamento è pubblicato sul sito www. genovapervoi.com.

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

BRUNORI A TEATRO Canzoni e monologhi sull’incertezza.

28 Febbraio 2018 AL POLITEAMA GENOVESE BRUNORI A TEATRO  Canzoni e monologhi sull’incertezza. UNO SPETTACOLO …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *