Home / Canzone d'Autore / E’uscito in tutti i digital stores il singolo delle Nuove Tribù Zulu – “Namasté”

E’uscito in tutti i digital stores il singolo delle Nuove Tribù Zulu – “Namasté”

[pullquote_left]download or streaming on: iTunes, Amazon, Spotify, Shazam, Google Play Music, TimMusic, Deezer, Tidal and more…[/pullquote_left] “Namasté” (Filibusta Records, 2015) – “Saluto il Dio che è in Te”.
Namasté, parola hindi che rappresenta un simbolico gesto di saluto in India,  è il nuovo singolo delle Nuove Tribù Zulu, che segna il ritorno  della storica band folk-rock italiana. Dopo l’entusiasmante e avventuroso progetto a fianco dei musicisti gipsy del Rajastan nell’India del Nord, con i due album “Banjara!” (2012) e “Diario Nomade” (2014) pubblicati con Materiali Sonori, le Nuove Tribù Zulu tornano con il singolo “Namasté” per l’etichetta discografica Filibusta Records – che apre la strada ad un successivo singolo previsto nelle prossime settimane e presto ad un Ep.
Sperimentare senza confini è sempre stato l’obiettivo della band, mescolando vita e arte, storie personali e vena creativa, per arrivare a tracciare la rotta di un un viaggio  sonoro in grado di costruire un ponte di incontro e unità verso altri luoghi e altre  culture. Il messaggio è chiaro: Noi siamo UNO, al di là di ogni muro religioso, etnico e razziale. Tutto questo è  Namasté, “Saluto il Dio che è in Te”, il nuovo passo del lungo viaggio intrapreso dalla band con la loro Cross–World-Music, dove il giro melodico vocale  abbraccia il mondo della taranta del nostro sud italico, con il suono del setar ad intarsiare la struttura della canzone.  
Aperti da sempre al mondo e alle collaborazioni, ad impreziosire il brano, nella classica e collaudata line up delle Nuove Tribù Zulu – formata da Andrea Camerini, Paolo Camerini, Roberto Berini, Ludovica Valori – la presenza di due ospiti eccellenti, come Pejman Tadajon, eclettico polistrumentista iraniano al setar, ancestrale e affascinante strumento a corde persiano, e quella di Sanjay Kansa Banik alle tabla, virtuoso musicista indiano di Calcutta e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

Le Nuove Tribù Zulu sono: Andrea Camerini – voce – Paolo Camerini – basso elettrico e sampled percussion, Roberto Berini – batteria e sampled drum, Ludovica Valori – fisarmonica, Laura Di Nitto – comunicazione&management.
Ospiti: Pejman Tadajon – setar, Sanjay Kansa Banik – tabla

“Namasté” – Registrato da Paolo Camerini – The Music Room – Roma. Mixaggio e masterizzazione – Eugenio Vatta – E45 – Roma. Foto copertina – Giovanni Coccia e Cristina Aruffo, Collettivo Fotografico Guidonia. Grafica- Ludovica Valori

Prodotto da Nuove Tribù Zulu, Filibusta Records e Laura Di Nitto, con il contributo di X-Beat.

Discografia:

  • Sulla Strada – (NTZ/Il Manifesto, 2000)
  • L’Unione dei Mondi – (NTZ/Rai Trade, 2003)
  • Gente Del Cielo – (NTZ/Moletto, 2007)
  • Il Sogno “Suoni e Visioni d’Amore e Lotta” (Libro + CD) – (Editrice Zona, 2007)
  • Banjara! – Nuove Tribù Zulu & Gypsies from Rajasthan (NOW Nomadic Orchestra of the World) – (Materiali Sonori, 2012)
  • Diario Nomade. Tracce Italiane – (Materiali Sonori, 2014)
  • Namasté – cds (Filibusta Records, 2015)

Bio – Nuove Tribù Zulu:
La nostra storia inizia all’inizio degli anni novanta nelle piazze e nei vicoli di Roma. La scelta fu quella di andare a suonare sul teatro della strada per cercare amore, gioia, libertà, poesia e soprattutto verità. Così nacquero le Nuove Tribù Zulu, con i primi concerti tra Campo de Fiori e Piazza Navona con chitarre, fiati, contrabbasso, percussioni e voci urlate.
Nel nostro stile confluiscono rock, folk, gipsy, punk, ska, classica, polke e tarante. Ascoltiamo musica a 360°. La parola africana Zulu significa letteralmente “Gente del Cielo”. Siamo partiti con questo nome guerriero con la voglia di cercare, comunicare, sognare e soprattutto trasformare qualcosa dentro di noi attraverso la grande energia della musica. La musica è vibrazione, incontro con gli altri, scambio, possibilità di crescita, evoluzione. La musica abbatte i muri creati dalle religioni, dalle ideologie, dalle differenze etniche: la razza è una l’Umanità! Per questo continuiamo a suonare insieme musica sempre in viaggio e ci lasciamo contaminare dai suoni che si librano nell’aria. Movimento è vita, ricchezza, conoscenza. Nel corso degli anni abbiamo suonato ovunque: dalle centinaia di concerti fatti tra strade, metropolitane e locali all’esperienza teatrale del Frankestein Musical con Tullio Solenghi e musiche scritte da Daniele Silvestri per poi passare per la televisione con il programma GNU di RaiTre. Ci siamo esibiti nei teatri e sui palchi di festival prestigiosi in Italia – Festa del Cinema di Roma, Festa della Musica a Milano, Extrafestival a Torino, Asti Musica, Roma Incontra il Mondo e all’estero durante il 5th World Summit Media & Children a Johannesburg, e in India al Dilli Haat di Nuova Dehli. Nel 2007 nasce la NOW – Nomadic Orchestra of the World. Nel 2009 si realizza l’impresa di portare in Italia la numerosa compagnia italo-indiana, realizzando il Caravan Tour, e nel 2010 parte il NOW India Tour che porta l’orchestra sui palchi più belli di Nuova Delhi, Mumbai, Gurgaon, Chennai e Auroville con l’amicizia e la collaborazione di Chinh India e dell’Istituto Italiano di Cultura di Nuova Delhi.
L’incontro artistico tra rock italiano e folk rajasthani è compiuto: un messaggio di pace e unione oltre le diversità. L’obiettivo di NOW era di promuovere i diritti civili delle comunità nomadi e valorizzarne il patrimonio musicale integrandolo con il linguaggio moderno del rock.
Il ponte tra oriente e occidente è in piedi.
Nel 2014 continua il viaggio con il videoclip del brano “Verso l’India”.

www.nuovetribuzulu.it – www.facebook.com/pages/Nuove-Tribù-Zulu/61959127120?fref=ts
https://www.youtube.com/user/nuovetribuzuluhttps://twitter.com/nuovetribzulu
# per info, ufficio stampa e booking:
X-Beat – ufficio stampa management booking
ufficio stampa Fabio Lauteri 333-3423867 fabio@x-beat.it – booking booking@x-beat.it

# per le Nuove Tribù Zulu:
Laura – Nuove Tribù Zulu – lauradinitto@gmail.com – nuovetribuzulu@gmail.com
cell. +39.338.9616303 (IT) – +91.9626.896.399 (IN)

About Alessandro Calzetta

avatar
Bio: Alessandro Calzetta (Roma, 1971), creatore e direttore del magazine www.bravonline.it è un appassionato di canzone d'autore, grafico pubblicitario (www.grafichemeccaniche.it) e webdesigner di professione (www.alessandrocalzetta.it). E' un componente del gruppo d'ascolto del The Place di Roma. Fa parte della giuria che assegna, ogni anno, le Targhe Tenco. e.mail: info@alessandrocalzetta.it Alessandro su Facebook:

Leggi altro:

Mannarino, il nuovo album «Apriti cielo» in arrivo il 13 gennaio: il primo singolo è già virale

Il brano “Apriti cielo”, primo singolo estratto dall’omonimo album di MANNARINO (in uscita il 13 gennaio) su …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *